Devo confessare che anche io – proprio come il protagonista del film di Woody Allen “Midnight in Paris” – se dovessi scegliere di rivivere in un altro tempo, non avrei molti dubbi. Sceglierei il periodo della Belle Epoque, quello a cavallo tra gli anni 20 e 30, epoca d’oro dei sofisticati eccessi delle disinvolte atmosfere del proibizionismo in America e delle Années Folles a Parigi.

Se come me andate sempre in cerca di rimandi, estetici e simbolici, che siano in qualche modo ricollegabili a quest’epoca mitica e sfuggente, potete trovarne un valido surrogato nel cuore di Roma, tra Piazza del Popolo e Piazza di Spagna: il Valentyne. Il suo stile glamour ricorda un po’ le atmosfere di un altro grande film ispirato sempre a quegli anni, il Grande Gatsby.

IL VALENTYNE, UN LOCALE DI INCONSUETA ELEGANZA

Aperto nel dicembre 2017, il Valentyne è il club privato dell’ Hotel Valadier. Appena varcata la soglia dell’entrata ci si sente proiettati in un vortice di eleganza d’altri tempi, luci soffuse, musica jazz e un bancone d’impatto attorno al quale ruota tutto il locale.

Il lavoro di restyling è stato affidato a CostaGroup, che ha trasformato gli spazi interni del Valentyne in ciò che vediamo oggi, contribuendo ad enfatizzare le atmosfere d’epoca attraverso accurati complementi d’arredo.

L’impatto visivo è di sicuro effetto già a partire dall’entrata che sembra l’ingresso di un raffinato boudoir. La scalinata di velluto rosso conduce al salone principale del Valentyne. Marmi pregiati, parquet d’epoca in acero russo, specchi, finiture in ottone, piume e bronzi, poltrone di velluto sgargiante, tendaggi e boiserie originali vi proietteranno di colpo indietro nel tempo.

Le pareti sono di ceramica bianca, venate e stuccate a mano in foglia d’oro, secondo la tecnica giapponese kintsugi, che significa “riparare con l’oro”.

L’area bar è molto scenografica, con bancone in legno massello e finiture in ottone, circondato da soffici sgabelli in velluto rosso, e un retrobanco sempre in ottone coreograficamente illuminato ad arte. Questo è il regno dell’esperto mixologyst Alessio Bragalone, che propone un’eccellente carta dei cocktail per accompagnare i piatti in alternativa al vino (n.b. : ci sono 400 etichette “condivise” con il ristorante Hi-Res, situato sul roof-garden dell’hotel).

UN MENU ALTERNATIVO ALLA RISTORAZIONE GOURMET

Un progetto alternativo alla classica ristorazione gourmet, attualmente in voga negli hotel di lusso» Daniele Lassalandra, patron del Valentyne.

A dirigere in cucina, lo chef Gabriele Cordaro, classe ’85, che vanta esperienza con chef del calibro di Massimo Bottura, Cristina Bowerman e Heinz Beck.

La proposta gastronomica è semplice e invitante, e punta su una selezionata lista di “main courses” d’ispirazione internazionale: influenza francese, tocco newyorkese.

Tra gli appetizer da provare il “carpaccio di gamberi rossi, beurre blanc, aneto e caviale” e la “tartare di scampi, foie gras e bergamotto”. Da francese, ho optato per la “terrina di foie gras, passion fruit e pan briochè di castagne e albicocche” che ho trovato davvero spettacolare.

Terrina di foie gras, passion fruit e pan briochè di castagne e albicocche

Tra i piatti principali, troviamo nel menù “la triglia alla provenzale e ratatouille” , il “Vitel tonnè” (che ho assaggiato), il “filet mignon, salsa bernese e purée maison”. Troverete anche i “fish burger con ricciola impanata, coleslaw, cipolla caramellata, cetrioli e salsa BBQ”, cheeseburger e club sandwich (disponibili anche senza glutine).

Vitel Tonné

Una menzione speciale va alla pasticceria, curata dal pastry chef Alessandro Laudadio. Realizzati in casa con farine e ingredienti bio, troverete in carta la classica”tarte tatin“, la “cheesecake, il cremoso ai frutti di bosco”, il “profiterolles” o la “creme brulee, nocciola caramello salato”.

Profiteroles

Consiglio il Valentyne per una serata romantica con la vostra dolce metà o anche semplicemente per un dopo cena in cui degustare cocktails all’interno di un luogo sicuramente diverso da ciò che propone normalmente la Capitale, che vi darà per qualche ora la piacevole e divertente sensazione di calarvi in un’altra epoca di cui avete magari solo sentito parlare oppure come me di cui avete appreso e sognato nei libri e nei film.

 

Valentyne Restaurant & Club :Via della Fontanella, 15, 00187 Roma RM

Website (Click)